Contest Il palagiaccio… Menù di Mare!!!

Quando prendi un impegno devi sempre onorario. Parole che il mio papà ma ha sempre detto e se chiudo gli occhi le sento ancora. Per questo contest avevamo due scelte: mare o bosco, antipasto e primo oppure primo e secondo mantenendo costante il menù scelto. Ho optato per il mare perché è estate, perché vivo… Continua a leggere Contest Il palagiaccio… Menù di Mare!!!

Muffin di Pizza!!!

Quando ho accettato di partecipare a questo e ad altri contest, non sapevo che la mia vita venisse capovolta, rivoltata e stravolta. Non è proprio il momento, non è proprio il periodo, ma ho preso degli impegni e li voglio rispettare per correttezza anche se le idee non ci sono. Ho ricreato appositamente il lievito… Continua a leggere Muffin di Pizza!!!

Il “Panino Svuotafrigo”… con Acetaia Guerzoni!

Io: Salve, vorrei dei panini non normarli Panettiere: Mi scusi non ho capito, in che senso non normali? Io: Mi servono panini particolari, eccentrici, strani, ma morbidi, sa la vecchiaia, la dentiera Panettiere: Mmm mi faccia pensare… (oltre alla faccia da chi ha incontrato una non normale), dunque avrei, kamut, avena, multicereale, segale, noci, uvetta, mais,… Continua a leggere Il “Panino Svuotafrigo”… con Acetaia Guerzoni!

Linguine… Hot con Pollo!

linguine pollo piccanti curry ariostoEd anche questa primavera non poteva mancare il contest del sig. Ariosto e potevo esimermi io da codesto impegno? Giammai! Questa volta ci sono diverse categorie e molte contendenti agli ambiti premi. Io ho scelto di partecipare (anche se ancora devo capire a quale categoria), dicevo che ho deciso di partecipare indipendentemente dal responso finale, lo faccio per piacere mio personale e come ringraziamento nei confronti di un Azienda che è sempre a stretto contatto con le persone, si mette in gioco offrendo e regalando i propri prodotti, talvolta non avendo nulla in cambio.  la mia ricetta come sempre è molto normale, nulla di arzigogolato, una semplice linguina con un condimento-ragùbianco-pompieri di pollo, arricchito di spezie come se non ci fosse un domani, il tutto sempre nel rispetto della mia dieta (va beh stendo un bel lenzuolo perchè il velo è trasparente). 

Ingredienti:

320g. di Linguine ruvide

350g. di Pollo (sovra cosce o petto)

Olio Extra Vergine D’ oliva

1 Cipollotto

Curry Ariosto

 

 

 Preparazione:

Mettere a bollire dell’ acqua salata.

linguine pollo piccanti curry ariostoIn una padella antiaderente mettere due-tre cucchiaini di insaporitore aglio e peperoncino (regolatevi in base alla piccantezza desiderata, il cipollotto tagliato sottilmente e due cucchiai di olio extra vergine, far rosolare bene ed unire il pollo (se usate le sovra cosce rimuovete pelle e osso) a tocchetti piccoli. Aggiungere due cucchiai di curry per renderlo ancora più hot). Mescolare e far cuocere per qualche minuto (più saranno piccoli i tocchetti e prima cuociono).

L’ acqua bolle, aggiungere le linguine e farle cuocere pre 3 quarti del tempo indicato sulla confezione.

Aggiungere due mestolini di acqua della pasta nella padella del pollo ed unirvi le linguine al dente, mescolare e finire di cuocere il tutto fino a d ottenere delle linguine belle cremose.linguine pollo piccanti curry ariosto

Aggiungere a piacere erbe aromatiche fresche.

Buon Appetito!

Tiziana E.

linguine pollo piccanti curry ariosto contest linguine pollo piccanti curry ariosto linguine pollo piccanti curry ariosto

Con questa ricetta partecipo al contest di primavera Ariosto sez. Primi piatti

13119080_1001281516588278_7953852318493867845_n

Panino 10 e Lode… Speck o Coppa?

Ho già avuto il privilegio e l’ onore di partecipare ad un contest targato Bedogni Egidio dal tema natalizio, questa volta invece è un contest divertente, fantasioso, che coinvolge davvero tutti i palati, dai più raffinati ai più semplici. Dal lavoratore, allo studente, al manager, al più e più che esiste. I Panini li mangiano… Continua a leggere Panino 10 e Lode… Speck o Coppa?

La Bisciola… o quasi!

Bisciola o quasi life contest

Ho scelto di partecipare a questo contest sui lievitati della nonna indetto da Cucina Semplicemente in collaborazione con GMI. Il contest consiste nel riproporre una ricetta della tradizione legata alle nostre famiglie. Se penso ad un dolce o lievitato della tradizione della mia famiglia, ecco io non ho un dolce della tradizione (a parte le chiacchiere che però non appartengono alla categoria lievitati), quindi mi sono ispirata ad un dolce tradizionale che ho imparato ad amare negli ultimi 25 anni (ho 40 anni ed il panettone mi perdonerà), dicevo ho imparato ad amare perchè per me, per la mia metà lombarda è seconda solo al panettone (che io non sono in grado di preparare). La bisciola è il dolce tradizionale valtellinese, è di una bontà strepitosa, un dolce povero ma ricco allo stesso tempo, un dolce non troppo dolce, ricco di frutta secca, facili ma difficile da realizzare allo stesso tempo, tant’ è che per realizzarlo mi sono basata su più ricette restando però fedele alla tradizione.

Ingredienti:

250g. di Farina Tipo 1

50g. di Farina di Segale (io ho messo la farina di Grano saraceno in alternativa)

20g. di Lievito madre disidratato

100ml. di Latte

50g. di Burro fuso

70g. di Zucchero

1 Cucchiaio di Miele

1 Uovo

1 Bicchiere di Grappa

100g. di Fichi Secchi

50g. di Uva sultanina

100g. di Noci

20g. di Pinoli

Scorza di un Limone

Pizzico di sale

Preparazione:

Mettere in ammollo la sera prima l’ uva sultanina ed i fichi nel bicchiere di grappa allungato con l’ acqua.

In una ciotola capiente setacciare le farine ed unirvi il lievito madre disidratato, il miele e poco per volta il latte tiepido ed infine il burro fuso. Impastare fino al completo assorbimento degli ingredienti.

Unire lo zucchero ed il sale all’ uovo, mescolare ed aggiungere il tutto all’ impasto di farina; amalgamare bene tutti gli ingredienti e lasciar lievitare per due ore ca. fino al raddoppio.

Una volta lievitato stendere l’ impasto ed aggiungere le noci tritate, i pinoli, la scorza tritata finemente di un limone,  l’ uvetta ed i fichi precedentemente scolati e tagliati a pezzetti, impastare nuovamente e far riposare ancora per 30min. ca.

Incidere la superficie con una croce leggera (io ho calcato troppo la mano) ed infornare a 180° per 35-40min. ca. fino a quando avrà assunto un bel colorito (potete anche spennellare la superficie con un tuorlo sbattuto).

Buon Appetito!

Tiziana E.

Bisciola o quasi life contestBisciola o quasi life contest

Con questa ricetta partecipo al contest indetto da Cucina Semplicemente in collaborazione con Grandi Molini ItalianiI-lievitati-della-nonna-GMI-600x250

Insalata di Cereali… Verdure, Lime e Pere!

Estate è uguale ad insalata di riso, certo perchè in effetti è fresca, leggera e piace a tutti. Si certo se non fosse che con 40° cuocere il riso diventa un problema. Qualsiasi movimento ti induce a sudare, gocciolare e non capisci più se è il riso che cuoce oppure tu. Comunque caldo a parte,… Continua a leggere Insalata di Cereali… Verdure, Lime e Pere!