Faraona… alla Cacciatora!!!

faraona alla cacciatora pentole e petali ariostoMi capita spesso di cercare di allargare i miei orizzonti culinari (quanto meno cerco). Se viaggio, se visito posti nuovi cerco sempre di assaggiare specialità del posto, anche se non sempre azzecco i luoghi e i tempi. Quando vado a fare la spesa con “il Capo” siamo sempre attirati dalle novità, dalla curiosità di assaporare gusti nuovi. In questo abbiamo optato per la faraona, che era già da tempo che le facevamo il filo, solo che la titubanza è sempre presente, come la cuciniamo? e se poi non ci piace? ma non è troppa? “Capo tranquillo al massimo polpettiamo e stop!!! La ricetta l’ ho trovata sul web e non ricordo il sito preciso quindi mi scuso, l’ ho adattata ai gusti della mia famiglia e a quello che ho reperito tra cucina e orto. Io l’ ho chiamata cacciatora perchè appunto la ricetta che ho trovato era così, ma ho visto che a questo termine si associano diversi tipi di ricette più o meno con olive, più o meno con capperi, più o meno con verdure autunnali. La mia no!!!

Ingredienti:
1 Faraona
1 fetta spessa di Pancetta affumicata
Passata di pomodoro q.b.
1 Cipolla
2 cucchiai Olio Extra Vergine d’ Oliva
Brodo q.b
Insaporitore Ariosto per Spezzatini e Brasati

Preparazione:
In una casseruola mettere l’ olio etra vergine d’ oliva, la cipolla e la pancetta tagliate finemente, fate sudare bene il tutto ed aggiungere la faraona tagliata a pezzi.
Rosolate bene la faraona, aggiungere la pomodoro e l’ insaporire Ariosto qb.
Far cuocere a fuoco basso e coprire con il coperchio fino a cottura aggiungendo il brodo all’ occorrenza.

Buon Appetito!                                

Tiziana E.img_20160902_120711