Patate e Asparagi!!!

patate e asparagi ariostoQuando sembrava che la primavera fosse arrivata, ecco che ci ritroviamo quasi in pieno inverno con la conseguenza che tutte le piante orticole hanno rallentato, ed in alcuni casi addirittura bruciato, lo sviluppo. La neve di Gennaio è arrivata a Maggio, si maggio il mese dei fiori, dell’ amore, dei fiori, delle feste all’ aperto, dei fiori, matrimoni, dei fiori, dei fiori, comunioni, ecc.. Fortuna che gli asparagi per ora tengono bene la produzione.

Ingredienti:
6 Patate grandi
500g.  di Asparagi medi
Insaporire per patate Ariosto

Preparazione:
Pulire gli asparagi eliminando la parte dura del gambo e farli scottare ( tenendoli al dente) in acqua calda leggermente salata.
Pelare le patate e a fette sottili (cuoceranno prima), metterle n una ciotola e condirle con olio ed insaporitore per patate.patate e asparagi ariosto
Scolare gli asparagi un pò al dente (finiranno la cottura in forno.
In una teglia disporre le uno strato di patate, aggiungere gli asparagi e ricoprire con un altro strato di patate. Potete anche fare più strati ma c’ è il rischio che le patate negli strati centrali non cuoceranno troppo. Versare sopra l’ olio e gli aromi rimasti nella ciotola.patate e asparagi ariosto

Infornare a 180° fino a quando le patate sopra non si coloreranno e saranno croccanti.

Ps. Io ho fatto due prove, con e senza carta da forno, con e senza olio sul fondo, ecco ho preferito senza carta e senza olio, la croccantezza è assicurata!!!

Buon Appetito!!
Tiziana E.

patate e asparagi ariosto

Stinco di Maiale con… Asparagi e Patate!

Sono al mio quinto/sesto stinco (coscio di mammut), eppure continua a piacermi il modo di preparazione, prima e dopo. Ogni volta cerco di prepararli in modo differente ma torno sempre li, alla birra. E’ un’ associazione immediata, come polenta e gorgonzola, come il gelato e la brioche con il tuppo, come le tagliatelle ed il… Leggi tutto Stinco di Maiale con… Asparagi e Patate!

Faraona… alla Cacciatora!!!

faraona alla cacciatora pentole e petali ariostoMi capita spesso di cercare di allargare i miei orizzonti culinari (quanto meno cerco). Se viaggio, se visito posti nuovi cerco sempre di assaggiare specialità del posto, anche se non sempre azzecco i luoghi e i tempi. Quando vado a fare la spesa con “il Capo” siamo sempre attirati dalle novità, dalla curiosità di assaporare gusti nuovi. In questo abbiamo optato per la faraona, che era già da tempo che le facevamo il filo, solo che la titubanza è sempre presente, come la cuciniamo? e se poi non ci piace? ma non è troppa? “Capo tranquillo al massimo polpettiamo e stop!!! La ricetta l’ ho trovata sul web e non ricordo il sito preciso quindi mi scuso, l’ ho adattata ai gusti della mia famiglia e a quello che ho reperito tra cucina e orto. Io l’ ho chiamata cacciatora perchè appunto la ricetta che ho trovato era così, ma ho visto che a questo termine si associano diversi tipi di ricette più o meno con olive, più o meno con capperi, più o meno con verdure autunnali. La mia no!!!

Ingredienti:
1 Faraona
1 fetta spessa di Pancetta affumicata
Passata di pomodoro q.b.
1 Cipolla
2 cucchiai Olio Extra Vergine d’ Oliva
Brodo q.b
Insaporitore Ariosto per Spezzatini e Brasati

Preparazione:
In una casseruola mettere l’ olio etra vergine d’ oliva, la cipolla e la pancetta tagliate finemente, fate sudare bene il tutto ed aggiungere la faraona tagliata a pezzi.
Rosolate bene la faraona, aggiungere la pomodoro e l’ insaporire Ariosto qb.
Far cuocere a fuoco basso e coprire con il coperchio fino a cottura aggiungendo il brodo all’ occorrenza.

Buon Appetito!                                

Tiziana E.img_20160902_120711

 

Spaghetti con .. Telline e Zucchine!!

  Mi capita spesso di acquistare la pasta, ed ogni volta vengo attratta da formati particolari (anzi più sono strane le forme e più mi intrigano) e subito mi immagino come poterla gustare, carne, pesce o verdure? Cerco sempre la qualità, la provenienza, l’ artigianalità ed è quello che ho riscontrato negli spaghetti di Casa… Leggi tutto Spaghetti con .. Telline e Zucchine!!

Linguine… Hot con Pollo!

linguine pollo piccanti curry ariostoEd anche questa primavera non poteva mancare il contest del sig. Ariosto e potevo esimermi io da codesto impegno? Giammai! Questa volta ci sono diverse categorie e molte contendenti agli ambiti premi. Io ho scelto di partecipare (anche se ancora devo capire a quale categoria), dicevo che ho deciso di partecipare indipendentemente dal responso finale, lo faccio per piacere mio personale e come ringraziamento nei confronti di un Azienda che è sempre a stretto contatto con le persone, si mette in gioco offrendo e regalando i propri prodotti, talvolta non avendo nulla in cambio.  la mia ricetta come sempre è molto normale, nulla di arzigogolato, una semplice linguina con un condimento-ragùbianco-pompieri di pollo, arricchito di spezie come se non ci fosse un domani, il tutto sempre nel rispetto della mia dieta (va beh stendo un bel lenzuolo perchè il velo è trasparente). 

Ingredienti:

320g. di Linguine ruvide

350g. di Pollo (sovra cosce o petto)

Olio Extra Vergine D’ oliva

1 Cipollotto

Curry Ariosto

 

 

 Preparazione:

Mettere a bollire dell’ acqua salata.

linguine pollo piccanti curry ariostoIn una padella antiaderente mettere due-tre cucchiaini di insaporitore aglio e peperoncino (regolatevi in base alla piccantezza desiderata, il cipollotto tagliato sottilmente e due cucchiai di olio extra vergine, far rosolare bene ed unire il pollo (se usate le sovra cosce rimuovete pelle e osso) a tocchetti piccoli. Aggiungere due cucchiai di curry per renderlo ancora più hot). Mescolare e far cuocere per qualche minuto (più saranno piccoli i tocchetti e prima cuociono).

L’ acqua bolle, aggiungere le linguine e farle cuocere pre 3 quarti del tempo indicato sulla confezione.

Aggiungere due mestolini di acqua della pasta nella padella del pollo ed unirvi le linguine al dente, mescolare e finire di cuocere il tutto fino a d ottenere delle linguine belle cremose.linguine pollo piccanti curry ariosto

Aggiungere a piacere erbe aromatiche fresche.

Buon Appetito!

Tiziana E.

linguine pollo piccanti curry ariosto contest linguine pollo piccanti curry ariosto linguine pollo piccanti curry ariosto

Con questa ricetta partecipo al contest di primavera Ariosto sez. Primi piatti

13119080_1001281516588278_7953852318493867845_n

Carciofi… Impan-ati e Fritti!

carciofi impanati

Siamo sempre in pieno fermento, questa vita con i suoi alti e bassi, molto bassi il più delle volte, ci porta a distrarci dalle cose belle e semplici come i carciofi, secondo me uno dei fiori più affascinanti e buoni dell’ inverno (per chi lo ha visto gli comunichi che a me manca). Si lo so i più belli sono i cavoli/broccoli, ma io li userei solo come ornamento. I carciofi sono buoni in qualunque modo, farciti. ripieni, fitti, crudi, trifolati, bolliti, in ogni modo ed accompagnano bene quasi tutti i piatti. 

Ingredienti:

10 Carciofi con le spine (io li preferisco) di medie dimensioni

1 busta di Pastella Ariosto (la cugina)

1 busta di Impan Ariosto (la sorella)

Olio d’ Oliva per friggere

Latte

Sale

Preparazione:

Pulire i carciofi rimuovendo le foglie esterne dure, parte del gambo e le punte, tagliarli a metà (se sono grandi vanno bene anche in 4) e rimuovere l’ eventuale barba interna. Metterli in una ciotola con acqua e limone.

Portare a bollore dell’ acqua salata, immergere i carciofi scolati dall’ acqua acidulata e far cuocere per qualche minuto (dipende dalla grandezza dei carciofi). Scolarli e farli asciugare bene.

Preparare tre ciotole: in una mettere il preparato per pastella, in uno il latte e nel terzo impan.

Passare i carciofi prima nella pastella, poi nel latte ed a seguire impan. Per una maggiore croccantezza ripetere i passaggi solo nel latte ed in impan facendo aderire bene l’ impanatura.

Friggere in abbondate olio (io uso l’ olio d’ oliva voi usate quello che preferite.

Buon Appetito!

Tiziana E.

022

Fiori di Zucchina… in Pastella!

fiori di zucchina pastella ariostoSe per una volta devo peccare, voglio peccare con la P maiuscola! Ultimamente io e il fritto (come con tante altre milioni di cose) purtroppo non ci amiamo molto, ma a certe cose davvero io non so rinunciare. Passi per le melanzane con prosciutto e formaggio, passi per la cotoletta, passi per le patatine, passi passi ma ai fiori di zucchina non passo, resto, mi fermo e li mangio! Ognuno ha la propria pastella, io se posso evito le uova e generalmente uso la birra, non troppo forte di sapore.

Ingredienti:

30 Fiori di Zucchina

100g.

 Birra fredda qb.

Ghiaccio

Sale

Olio per friggere

Preparazione:

In una ciotola capiente mettere il ghiaccio.

I una ciotola mettere la pastella Ariosto setacciata ed iniziare ad incorporare la birra molto fredda, fino a raggiungere la consistenza desiderata, l’ importante è stemperare bene la farina e non lasciare la pastella
troppo compatta.fiori di zucchina pastella ariosto

Appoggiare la ciotola con la pastella sopra a quella contenente il ghiaccio in modo da mantenere sempre il freddo.

Pulire i fiori eliminando il pistillo ed i peduncoli esterni senza rompere il fiore, immergerli nella pastella e friggerli i abbondante olio.

Buon Appetito!

Tiziana E.

 fiori di zucchina pastella ariosto