Bedogni Egidio… il Ricettario di Natale!

ogoQualche settimana fà, mi è stata offerta la possibilità di far parte di di un gruppo di foodblogger, con lo scopo di realizzare un ricettario natalizio per un azienda produttrice di salumi, Bedogni Egidio.

Uno dei prodotti che si trova spesso sulle tavole del Natale sono i salumi, in purezza, trasformati, come farcitura, utilizzati in svariati modi, quindi perchè non scegliere prodotti di qualità, la cui produzione risiede in quella parte d’ Italia che è la culla della buona tavola, del buon cibo. Parlo di Langhirano, zona dedita alla produzione del prosciutto crudo, del culatello, del prosciutto cotto e della spalla cotta, del  salame, ecc…

prosc04big

Il salumificio Bedogni Egidio ci accompagna da ben 50 anni, sempre rispettando la qualità dei prodotti, in tutte le sue fasi di produzione unendo assieme tradizione e tecnologie sempre all’ avanguardia.

bedogni

 

Per tutte le info e i prodotti vi invito a visitare il sito internet http://www.bedogniegidio.it/home.html

Sono molto contenta di essere stata scelta tra gli 8 food blogger per questa iniziativa!

Tiziana E. 

Quinoa… con Verdure!

quinoa peperoni zucca pomodori secchi zucchine erbe aromaticheCome è stato per il cous cous, adesso è la volta della quinoa, questo non cereale che ormai spopola ovunque. Mi piace sempre sperimentare, utilizzando ingredienti molto lontani dalla mia tradizione, per questo motivo quando ho visto la quinoa, non mi sono fermata a pensare, l’ ho messa nel carrello rella spesa senza pensarci due volte. Mi sono documentata sulla preparazione, nell’ incertezza l’ ho preparata come indicato sula scatola. Alla domanda com’ è di cosa sa la quinoa, io non so rispondere. L’ unica cosa è assaggiarla!

Ingredienti:

200g di Quinoa

100g di Zucca

2 Peperoni corno di bue

2 Zucchine

4 Pomodori secchi

1 Cipollotto

Brodo vegetale

Olio extra vergine d’ oliva

Sale

Erbe aromatiche fresche

Preparazione:

Pulire i peperoni rimuovendo le parti interne bianche ed i semi, rimuovere la buccia della zucca, i semi ed i filamenti interni, lavare le zucchine e tagliare tutte le verdure e i pomodori secchi a cubetti.

In una padella mettere due cucchiai di olio e il cipollotto tagliato molto sottile, far rosolare ed aggiungere i peperoni e la zucca, dopo due minuti unire la zucchina, salare e far cuocere per 5 minuti. Togliere le verdure dalla padellae nel fondo di cottura aggiungere la quinoa, farla tostare per un minuto abbondante e cominciare ad aggiungere il brodo vegetale fino a coprirla tutta. Portare a cottura aggiungendo il brodo se dovesse asciugarsi troppo.

Verso fine cottura aggiungere le verdure ed i pomodori secchi, aggiustare di sale. Spegnere il fuoco ed unire le erbe aromatiche sminuzzate ed un filo di olio extra vergine.

Buon Appetito!

Tiziana E.

quinoa peperoni zucca pomodori secchi zucchine erbe aromatichequinoa peperoni zucca pomodori secchi zucchine erbe aromatiche

Spaghetti… Prosciutto crudo e Peperoni!

spaghetti prosciutto crudo peperoni

Lo ammetto sono alla frutta! Mi hanno richiesto una ricetta con salumi in previsione del Natale, ecco io ho omesso Natale ed ho preparato questo primo piatto! Va da se che ora mi tocca pensare ad una vera ricetta!

Ingredienti:

200g. di Prosciutto crudo (2 fette spesse)

320g. di Spaghetti quadrati

4 Peperoni corno di bue (sono del mio orto)

1 Cipollotto

Olio extra vergine d’oliva

Una noce di burro se serve

Preparazione:

Mettere a bollire dell’ acqua e appena bolle versare gli spaghetti; a metà cottura salare leggermente.

Nel frattempo mettere un cucchiaio di olio extra vergine in una padella, aggiungere il cipollotto tagliato fine e farlo sudare.

Lavare i peperoni, rimuovere i semi e le parti bianche interne, tagliarli a listarelle e poi a cubetti (io ho diviso in tre le listarle) ed unirli allo scalogno. Far rosolare per 5 minuti ca. ed aggiungere il prosciutto crudo tagliato anche lui a cubetti. Far rosolare il tutto per altri pochi minuti (se il prosciutto cuoce troppo rilascerà tutto il sale).

Scolare gli spaghetti nella padella assieme ai peperoni ed al prosciutto crudo, aggiungere una noce di burro e mantecare bene fuori dal fuoco.

Buon Appetito!

Tiziana E.

 

spaghetti prosciutto crudo peperoni (2)

Il Trionfo del Rosso!

crostata marmellata lamponi fragole ciliegie cioccolato bianco

Questa crostata in realtà è stata preparata nel  mese di giugno, quando avevo i lamponi in piena produzione, le fragole incominciavano a proporsi, le ciliege abbondavano (dall’ ortolano) e si consumava l’ unica settimana calda di questa assurda, piovosa e strana estate! Al mattino alle 5.30 mi sono alzata (in realtà non riuscivo proprio a dormire) ed ho preparato la frolla. Alle 8.30 era tutto pronto, di li a poco passavo dalla cucina alla cazzuola!!

 Ingredienti:

Per la Frolla:

200g. di Farina 00

100g. di Burro

1 Tuorlo

100g. di Zucchero di canna

un pizzico di Sale

scorza di Limone

Per la farcitura:

Marmellata di Lamponi e Cioccolato Bianco homemade

Lamponi, Ciliege e Fragole

Cioccolato bianco

Preparazione:

In una ciotola setacciare la farina ed unirvi il burro a pezzetti, cominciare ad amalgamarli assieme fino ad ottenere un composto a briciole (basterà strofinare leggermente tra le mani il composto), quindi aggiungere il pizzico di sale, lo zucchero di canna, la scorza del limone ed infine il tuorlo. Impastare tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo e liscio. Avvolgere nella pellicola e riporre in frigorifero per un ora.

Trascorsa l’ ora estrarre la pasta frolla dal frigorifero, togliere la pellicola e mettere l’ impasto tra due fogli di carta da forno; stenderla dello spessore di mezzo centimetro circa e rivestire una teglia da forno per crostate aiutandovi con la carta da forno (potete anche rimuoverla).

Una volta fatta aderire bene la pasta frolla alla tortiera, tenendo il foglio superiore sulla frolla, riempite con dei ceci o fagioli per fare la cottura in bianco.

Infornate per 20 min. ca. a 180° fino a doratura. Una volta cotta fatela raffreddare prima di farcire.

Appena sará fredda mettere la marmellata di lamponi sul fondo, lo strato di frutta e cospargere il cioccolato bianco grattugiato.

Buon Appetito!

Tiziana E.

crostata marmellata lamponi fragole ciliegie cioccolato biancocrostata marmellata lamponi fragole ciliegie cioccolato bianco

Il riciclo.. Polenta e Osso buco!

polenta osso buco casale 1485

Capita a volte di non far a tempo a fotografare un piatto, o meglio di piatti ne puoi fotografare milioni… vuoti però, perchè tempo che metti in tavola, ti volti un momento e puff il mago mangiarino si è fatto fuori il tuo piattino! Quello che è successo a me con questa ricetta, tempo di mettere in tavola la polenta e non c’ era già più, fortuna che son riuscita a salvarne un po! Una premessa doverosa per chi storcerà il naso (problemi suoi naturalmente) Spesso vengono demonizzati i prodotti  che ci dimezzato il tempo nella cottura, ecco in casa mia la polenta è sempre stata fatta con il paiolo di rame, con la farina giusta e con la sua cottura di 40min. Ecco però in due occasioni (la terza la proverò tra qualche settimana) ho provato la polenta istantanea, pronta in 3 min in questo caso, non per lecchineria anche perchè è uno dei prodotti che ho vinto, ma proprio per la qualità di questa farina che vi devo dire che la differenza con quella normale a lunga cottura non si sente, anzi l’ ho trovata migliore di molte altre farine “normali”. Nella mia fam. la polenta è un must (prima mia nonna ed ora mia mamma) è un mio confort food assieme ai pizzoccheri, al gorgonzola e al cioccolato bianco Lindt! 

polenta osso buco casale 1485

Ingredienti:

400g. di Farina Polenta rapida Casale 1485

1L e 200ml. di Acqua

30g, di Burro

4 Ossi buco di manzo

1 Costa di sedano

2 Carote

Cipolline

400ml. di Passata di Pomodoro

Burro e Olio Extra Vergine d’ Oliva

Vino bianco

Farina 00

Brodo di carne o vegetale qb

Preparazione:

 In una casseruola mettete una noce di burro e tre cucchiai di olio extra vergine d’ oliva, aggiungete la carota, la cipolla ed il sedano tagliati a cubetti piccoli e fate un soffritto.

Prendere gli ossi buchi, praticare dei tagli sui bordi per evitare che si arriccino in cottura, passarli nella farina e metterli nella casseruola con il soffritto; farli rosolare da entrambe le parti, sfumare con il vino bianco, far evaporare, aggiungere la passata di pomodoro e coprire con il brodo vegetale.

A metà cottura aggiungere le cipolline e finire di cuocere. (se sono piccole piccole aggiungerle quasi alla fine altrimenti si disfano). Aggiustare di sale.

Mettere a bollire dell’ acqua e salarla; Appena comincia a bollire aggiungere a pioggia e aiutandosi con una frusta, la farina per la polenta istantanea, continuare a mescolare e sostituire la frusta con un cucchiaio di legno appena comincia ad inspessire. Sempre mescolando farla cuocere bene per 3-4. Spegnere il fuoco ed aggiungere una noce di burro sempre mescolando.

Servire la polenta e l’ ossobuco in un unico piatto!

Buon Appetito!

Tiziana E.

Ps Nel piatto c’ è quello che eè rimasto dal pranzo del giorno prima. La polenta prima che freddasse l’ ho messa in una teglia da forno monoporzione ed il giorno dopo l’ ho tagliata a bastoncini molto irregolari, così come l’ osso buco l’ ho tagliato a bocconcini e fatto ripassare nel suo stesso intingolo.

polenta osso buco casale 1485

polenta osso buco casale 1485

Risotto… Radicchio e Gorgonzola!

risotto radicchio gorgonzola

Gusto particolare, sono ingredienti che devono proprio piacere!

Ingredienti:

250g. di Riso Arborio o Sant’ Andrea

1 cespo di Radicchio

200g.ca di Gorgonzola Dolce

1 Scalogno

Brodo vegetale

Burro

Sale

Preparazione:

Tritare finemente lo scalogno e metterlo a sudare in un tegame basso e largo assieme al burro. Una volta pronto aggiungere il riso e farlo tostare molto bene.

Aggiungere poco per volta il brodo e portare a cottura aggiustando di sale.

Tagliare a pezzi piccoli il radicchio ed unirlo al risotto verso la fine della cottura ( resterà meno amaro).

Una volta pronto spegnere il fuoco, spostare il tegame e mantecare con il gorgonzola ed una noce di burro.

 Buon Appetito!

Tiziana E.

risotto radicchio zola

Risotto… Asparagi e Scamorza!

risotto asparagi e scamorza (2)Ricetta di qualche tempo fa… il mio problema non è nella preparazione, ma nella stesura di un post! Mentre cucino ho già in mente cosa scrivere, come scrivere, quanto scrivere, poi mi metto al pc ed arriva il vuoto! pesi, misure, ortografia, tag, foto, carica, modifica, controlla, ricontrolla e mi son già dimenticata la ricetta! Fortuna che non faccio mai cose complicate!

Ingredienti:

240g. di Riso Arborio o Sant’ Andrea

2 mazzi di Asparagi fini (potete usare anche solo le punte)

1 Scamorza affumicata

1 Scalogno

Brodo Vegetale

Burro

Sale

Preparazione:

Far scottare in acqua bollente gli asparagi precedentemente lavati. Una volta pronti tagliarli a tocchetti lasciando intere le punte.

In un tegame basso e largo, far rosolare lo scalogno tagliato sottile nel burro, appena sarà pronto aggiungere il riso e farlo tostare.

Aggiungere il brodo vegetale caldo poco per volta, deve assorbire tutto prima di aggiungerne altro.

A metà cottura aggiungere gli asparagi e portare a cottura per latri 7 minuti ca.

Tagliare a cubetti molto piccoli la scamorza ( se non piace potete rimuovere la buccia esterna) ed unirla al riso a fine cottura mantecando bene con una piccola noce di burro.

Buon Appetito!

Tiziana E.

Risotto asparagi e scamorza

Muffin Salati… Tonno, Peperoni e Pomodori Secchi!

muffin salati tonno pomodori secchi peperone (2)

Ingredienti:

200g. di Farina 00 oppure 120g. di 00 e 80 di 0

1 bustina di Lievito per torte salate

2 Uova medie

100ml. di Latte intero

70ml. di Olio d’ oliva Dante

1 Peperone Giallo o Rosso

4 Pomodori secchi

160g. di Tonno sott’ Olio

10 capperi dissalati

2 Filetti di Acciuga sott’ olio

Olive Taggiasche q.b.

Preparazione:

In una ciotola sbattere le uova ed aggiungere l’ olio d’ oliva e il tonno.

Tagliare a cubetti il peperone privato dei semi e delle parti bianche interne; tritare le acciughe, i capperi ed i pomodori secchi.

Mettere nel composto di uova il tonno sgocciolato e sbriciolato, il trito di pomodori-acciughe-capperi ed il peperone, mescolare bene ed incorporare poca per volta la farina con il lievito setacciati alternando al latte. Aggiustare eventualmente di Sale.

Amalgamare tutti gli ingredienti e riempire uno stampo da muffin (se di silicone non serve imburrare lo stampo), mettere in forno già caldo a 180-200° per 20 min. fino a quando non saranno belli gonfi e dorati. Farli raffreddare 5 minuti e rimuoverli dallo stampo!

Buon Appetito!

Tiziana E.

muffin salati tonno pomodori secchi peperone (3)muffin salati tonno pomodori secchi peperone

 

Cavatelli con… Vongole, Fasolari, Peperoni e Rucola!

cavatelli peperoni vongole fasolari rucola

Lo so lo so vi annoierò con i peperoni… ma questo è proprio il loro periodo migliore e quest’ anno con la brutta estate che c’ è stata, è un vero miracolo che si riescono ancora a raccogliere! Questa volta ho voluto abbinarli a vongole e fasolari (le cozze non mi piacciono)… Il risultato? giudicate voi ^_^

Ingredienti:

1Kg. di Vongole e Lupini

1Kg. di Fasolari

300g. di Cavatelli secchi

Insaporitore Ariosto per pesce

2 Peperoni rossi corno di Bue

1 spicchio di Aglio

Prezzemolo e Rucola

Olio extra vergine d’ Oliva

Vino bianco secco

1 Scalogno

Preparazione:

Far bollire dell’ acqua in cui far cuocere i cavatelli.

Mettere vongole e fasolari a bagno in acqua salata per far uscire l’ eventuale sabbia.

In una padella mettere tre cucchiai di olio extra vergine d’ oliva e l’ aglio in camicia; far rosolare qualche istante (rilascerà il profumo), rimuoverlo ed aggiungere vongole e fasolari. Mescolare, sfumare con il vino bianco e coprire per farli aprire. Appena si saranno aperti rimuoverle dalla padella e filtrare il liquido che rimane.

lavare ed eliminare semi e parti bianche dei peperoni, tagliarli a quadretti piccoli.

Nella stessa padella (pulirla con della carta per eliminare eventuale sabbia) mettere due cucchiai di olio extra vergine e lo scalogno tritato finemente, farlo appassire ed aggiungere i peperoni e farli rosolare appena quindi aggiungere il prezzemolo tritato e mescolare.

Sgusciare le vongole ed i fasolari (che taglierete a tocchetti perchè restano più duretti) ed unirli ai peperoni.

Scolare i cavatelli (sulla mia confezione portava 12-15 min. di cottura, io li ho scolati a 10min per farli finire di cuocere assieme al condimento) ed unirli ai peperoni e vongole. Amalgamare il tutto ed unire l’ insaporitore per pesce Ariosto, la rucola tagliuzzata a pezzetti ed infine due cucchiai di liquido delle vongole. Assaggiate e regolate di sapore aggiungendo più o meno l’ insaporitore di pesce.

Buon Appetito!

Tiziana E.

Ps. Non ho aggiunto sale nella pasta in quanto i frutti di mare contengono già una loro naturale salinità e nell’ insaporitore è già previsto.

peperoni corno di bue pentole e petali

cavatelli peperoni vongole fasolari rucola ariosto pescecavatelli peperoni vongole fasolari rucola (2)

Con questa ricetta partecipo al contest In cucina With Ariosto categoria primi

Cooking_with_Ariosto

Peperoni… Fritti!

peperoni corno di bue fritti ariosto impanAdesso mi direte e sai che novità i peperoni fritti! per me lo è… Di recente a Carmagnola, patria dei peperoni quadrati e corno di bue (i miei preferiti) c’ è stata proprio la sagra del peperone. Una manifestazione durata 8-10 gg. che purtroppo non  ho potuto visitare ma che ho seguito tramite la mia radio preferita! Si lo so non è la stessa cosa, ma per quest’ anno è andata così… Dicevo l’ ho seguita tramite la radio e tra un collegamento e l’ altro era l’ ora dell’ aperitivo e nell’ elenco dei modi in cui sono stati serviti i peperoni durante tutta la manifestazione, uno mi ha colpita in particolare, il peperone fritto. Io li ho sempre mangiati grigliati e poi conditi con olio, aglio e prezzemolo, il classico modo insomma, li mangio anche assieme al cous cous, alla pasta, oppure appena saltati in padella con il pollo, ma fritti proprio mai. Fino ad oggi però!

Ingredienti:

4 Peperoni corno di bue

1 Busta di Impan Ariosto

Latte

Sale

Olio d’ Oliva

Preparazione:

Prendere i peperoni corno di bue (potete usare anche quelli normali), lavarli, asciugarli, rimuovere il picciolo, aprirli a libro ed eliminare tutte le parti bianche ed i semi; farli grigliare su una piastra calda per qualche minuto (essendo una qualità non troppo carnosa impiegano pochi minuti per essere pronti). 

Una volta grigliati metterli in un sacchetto dei surgelati e chiuderlo. Farli riposare un ora e cominciare a spelarli. (questo è il metodo che mi hanno insegnato). 

Tagliarli in 4 parti e passarli prima nel impan premendo bene, poi una passata veloce nel latte e poi ancora nell’ impan premendo bene nuovamente. 

Friggere in olio d’ oliva, salare e servire calde calde!

Buon Appetito!

Tiziana E.

peperoni corno di bue fritti ariosto impan

peperoni corno di bue fritti ariosto impanpeperoni corno di bue fritti ariosto impan

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Con questa ricetta partecipo al contest Ariosto per la categoria contorni

Cooking_with_Ariosto 10354587_720888607984882_2641012037691210384_n