L’ attesa

L’ attesa è quel lasso di tempo indefinito che separa l’ arrivo dalla partenza o viceversa. Non ha un’ unità di misura ben precisa, non si può toccare, tastare, annusare ma si può solo provare, come un vestito nuovo vecchio che sia. 

L’ attesa assume diverse sembianze, facce, volti, colori, umori, odori. Sei in attesa di un pargolo ed il mondo ti appare tutto più bello e luminoso. Sei in n attesa davanti ad un forno, e almeno che è il contenuto stia bruciando, assapori già il momento che lo sportello si apre e tu ne estrai il tuo lavoro, capolavoro, impresa, fallimento.

Ma quella più assurda è l’ attesa delle sale d’ attesa, dove incontri sguardi, volti, anime piene o vuote, incontri persone che hanno una parola dolce, persone che ( come me in questo momento) se ne stanno chine su un cellulare a cercare di far passare questo tempo senza fine. La sedia è sempre la stessa, cambia solo la stanza. 

I protagonisti sono sempre gli stessi, io,te e quest’ ansia maledetta che non se ne vuole andare. 

I dolori che fino a prima avevi, all’ improvviso spariscono per riaffacciarsi il giorno dopo a ricordarti che non sei un robot ma un essere in carne ed ossa.

L’ alternativa all’ attesa è l’ attesa stessa perché prima ancora di attendere stai già aspettando di attendere. 

Chiami e aspetti che ti vengano a prendere per portarti in un posto in cui dovrai aspettare di essere registrato, aspetterai la persona adatta al tuo caso che ti dirà di aspettare l’ esito degli accertamenti per poi aspettare ancora che la stessa persona ti dica ok può andare a casa. 

E nel frattempo aspetto che la neve arrivi, che esca un nuovo libro, che i biscotti siano pronti, che l’ impasto per la pizza lievita, che il negozio apra, che l’ idraulico arrivi, che il camino emana il calore giusto, che la legna bruci, che i fiori sbocciano a primavera, che tu esca da quella stanza. 

Io sono qui per la millionesima volta ad aspettare perché nel frattempo il camino è caldo, i biscotti sono pronti, l’ impasto è lievitato, ecc…  

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...