Panzerotti… Fritti o al Forno?

Quante versioni esistono di questa ricetta? e quante varianti? Sulla ricetta non è che poi si può troppo sgarrare ma per la farcitura possiamo aprire tante di quelle parentesi che non basterebbero comunque. Ho sempre usato l’ impasto della pizza, ottenendo dei calzoni molto in miniatura insomma, solo che una persona mi ha illuminata leggermente, mi ha stuzzicata a tal punto da provare una variante alla ricetta classica (almeno quella che ho imparato ad usare io) e così ho preso la palla al balzo e mi son messa all’ opera! Grazie Elisabetta ♥

Ingredienti:

500g. di Farina 0

350ml. ca. di Latte Intero

2 Cucchiai di Olio Extra Vergine d’ Oliva Dante

3,5g. di Lievito di Birra disidratato

10g. di Sale Gemma di Mare

Origano

Passata di pomodoro Mutti

Olio D’ Oliva Dante per friggere

Per la farcitura:

Carciofi e Scamorza

Prosciutto Cotto con o senza Ricotta

Pomodoro e Scamorza o Mozzarella

Salame Ungherese

Pomodoro e Wurstel

Preparazione:

In una ciotola capiente, mettere la farina ed il lievito, mescolare e poco alla volta aggiungere metà latte; una volta amalgamati bene aggiungere l’ olio, il sale, l’ origano ed il restante latte continuando ad impastare fino ad ottenere una pasta morbida ed uniforme.

Lasciarla lievitare per minimo 12 ore in frigorifero coperta dalla pellicola.

Il giorno dopo estrarre l’ impasto dal frigorifero, metterlo sulla spianatoia lavorarlo qualche minuto e prelevate tanti piccoli bocconcini di impasto (come fossero dei piccoli panini).

Stendete con le mani ogni singolo bocconcino  non troppo sottilmente altrimenti rischiate che si rompa la pasta ed il contenuto esca in cottura.

Farcite ogni disco di pasta come meglio credete e richiudete sigillando bene i bordi. In una ciotolina mettete qualche cucchiaio di passata di pomodoro ed il sale e spennellate la superficie dei panzerotti.

Ora potete scegliere di cuocerli al forno oppure fritti:

Al forno basterà metterli su una teglia coperta da carta da forno e cuocerli per circa 20min. a 180° fin quando non saranno belli dorati.

Per la frittura basterà mettere abbondante olio in una pentola stretta e alta, quando l’ olio sarà caldo mettere i panzerotti (due o tre per volta) fiacendoli dorare da un lato, girarli e farli dorare dall’ altro lato. Non friggete a fiamma viva altrimenti la cottura all’ interno non è assicurata.

Servire RIGOROSAMENTE caldi!

Buon Appetito!

Tiziana E.

 

 

 

 

 

 

5 thoughts on “Panzerotti… Fritti o al Forno?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...