Focaccia non Focaccia… Prosciutto e Scamorza!!!

 

Sono sempre rimasta affascinata dalla focaccia, dal Pane e dalla pizza. Gli impasti, la lievitazione,il nutrire il lievito; insomma la Panificazione in genere. La scuola che ho frequentato per certi versi c’ entra, quanto meno la sede a cui facevamo riferimento aveva a che fare con questo settore. Ogni zona di produzione, ogni Mulino, ogni tecnica di produzione rende particolare una farina. Io ho usato la Farina per pizza Molino Rosignoli… quello che mi continua a stupire è l’ assenza di polvere e la scarsa umidità che generalmente si ritrova nelle farine.

Ingredienti:

700g. di Farina per Pizza Molini Rosignoli

400ml di Acqua

7 g di lievito di Birra secco

1 cucchiaino di Zucchero

1cucchiaio di Olio extra vergine D’ oliva

Origano qb (facoltativo oppure potete mettere quello che vi pare)

un pizzico di sale per tre (per la l’ impasto’ per l’ impastatrice e per mia mamma)

200g, di Scamorza o il formaggio che preferite

200 g. ca di Prosciutto cotto

Preparazione

Per comodità io metto tutti gli ingredienti nella macchina per fare il pane, la posiziono sull’ impasto e per ca. 1 ora e 30 min.; lei impasta e fa le sue dovute pause. Metto prima i liquidi, acqua e olio, zucchero e sale ed origano e poi i solidi, la Farina per Pizza Molini Rosignoli ed il lievito.

Trascorso questo tempo trasferisco l’ impasto in una ciotola capiente ed appena unta con olio extra vergine di oliva, coperta con la pellicola trasparente e messa in frigorifero per 12 ore: creo il mostro!!!

Dopo che il Mostro lievitante ha trascorso la notte al fresco, lo estraggo dal frigorifero e lo separo in due parti più o meno uguali. Su una spianatoia metto un pò di farina ed inizio a stendere una metà alla volta, della grandezza della teglia.

In una teglia metto la carta da forno e la sporco con un velo di olio extra vergine d’ oliva, vi adagio sopra la prima metà del mostro precedentemente stesa,scrollando via la farina in eccesso; vi adagio sopra la scamorza (oppure un formaggio che preferite)e ricopro con il prosciutto cotto (oppure un salume che vi piace come speck o coppa tenendo presente la sapidità di quest’ ultimi).

L’ altra metà del mostro stesa e messa a coprire tutto cercando di unire i bordi dei due mostri. Spennello leggermente con l’ olio ed ho messo semi di papavero e sesamo (molto facoltativi).

Prima di infornare ho fatto riposare ancora 45min. il tutto.

Ho infornato a 180/200° con forno già caldo, per i primi 15 mi. nella parte bassa del forno e poi altri 15min. ca nella parte alta.

Buon Appetito!!!

Tiziana

Ps. Ho chiamato Mostro questo simpatico ed impagabile impasto, perchè cresceva, cresceva ed avevo persino paura che mi ricopriva anche a me. Scherzi a parte, nn posso definirla focaccia perchè l’ impasto non è proprio quello classico per la focaccia, però l’ idea era quella. 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...